oalib
Search Results: 1 - 10 of 100 matches for " "
All listed articles are free for downloading (OA Articles)
Page 1 /100
Display every page Item
Il sentimento religioso come fattore di realizzazione personale e sociale nelle democrazie contemporanee  [cached]
Laura Mai
Stato, Chiese e Pluralismo Confessionale , 2011,
Abstract: SOMMARIO: 1.1 - Sentimento religioso e secolarizzazione – 1.2 - Pluralismo costituzionale e tutela del sentimento religioso: profili di un’indagine postpositivistica e multiculturalista – 1.3 - Il Pluralismo ragionevole come paradigma giuspubblicistico del sentimento religioso – 1.3.1 - Segue: Conferme normative e giurisprudenziali dell’intrinseca razionalità del pluralismo religioso – 1.4 - Il sentimento religioso come fattore democratico di realizzazione personale e sociale. Una rilettura della teoria dell’ integrazione di Rudolf Smend – 1.5 – Conclusioni.
Laicità e dimensione pubblica del fattore religioso Stato attuale e prospettive Relazione di sintesi  [cached]
Enrico Vitali
Stato, Chiese e Pluralismo Confessionale , 2011,
Abstract: Nei giorni 17 e 18 settembre 2009 si è tenuto a Bari il Convegno Nazionale dell’ADEC sul tema “Laicità e dimensione pubblica del fattore religioso. Stato attuale e prospettive”. Gli atti sono in corso di stampa. Riteniamo di far cosa gradita agli studiosi anticipando qui la relazione di sintesi della prima giornata del Convegno tenuta dal Presidente dell’ADEC Prof. Enrico Vitali SOMMARIO: 1. Introduzione ai temi del Convegno (Giovanni Varnier) – 2. Profili costituzionali - 2.a) Il sistema di accordi con la Chiesa cattolica e l’incidenza delle fonti unilaterali statuali (Giuseppe Dalla Torre) - 2.b) Laicità e prevalenza delle fonti di diritto unilaterale sugli accordi con la Chiesa Cattolica (Nicola Colaianni) – 3. La situazione delle minoranze religiose tra autonomia e immobilismo del legislatore - 3.a) Le minoranze religiose tra autonomia e immobilismo del legislatore (Mario Tedeschi) - 3.b) Le minoranze religiose (Silvio Ferrari) - 4. – Il diritto regionale e il diritto locale - 4.a) Laicità e collaborazione a livello locale. Gli equilibri tra fonti centrali e periferiche nella disciplina del fenomeno religioso (Pierangela Floris) - 4.b) Laicità e spazi urbani. Il fenomeno religioso tra governo municipale e giustizia amministrativa (Roberto Mazzola) - 5. La giurisdizione - 5.a) Il diritto “vivente” nella giurisprudenza della Corte di Cassazione (Raffaele Botta) - 5.b) Le ultime tendenze giurisprudenziali del Consiglio di Stato (Paolo Moneta).
La nuova disciplina del matrimonio degli stranieri alla luce del pacchetto sicurezza. I suoi riflessi sul matrimonio concordatario  [cached]
Pierluigi Consorti
Stato, Chiese e Pluralismo Confessionale , 2011,
Abstract: SOMMARIO: 1. La capacità matrimoniale dello straniero prima del pacchetto sicurezza - 2. La novella dell’art. 116 c.c. - 3. Il diritto al matrimonio nel pacchetto sicurezza - 4. Art. 116 c.c. e matrimonio concordatario - 5. Pubblicazioni civili e matrimonio concordatario - 6. Trascrivibilità del matrimonio concordatario di cittadino straniero che non documenta la regolarità del soggiorno - 7. Matrimonio concordatario degli stranieri non cattolici - 8. Conclusione
Attività commerciali e sicurezza: alcuni nodi da affrontare
Sette Raffaella
Rivista di Criminologia, Vittimologia e Sicurezza , 2010,
Abstract: La problematica della sicurezza delle categorie produttive è ampia e complessa ed è strettamente collegata al rispetto sia dell’integrità fisica di chi vi lavora, sia del patrimonio d’impresa.
Urbanistica commerciale: commercio, controllo sociale e sicurezza urbana  [cached]
Donato Ricciotti Angelillo,Daniele Veratti
In_Bo : Ricerche e Progetti per il Territorio, la Città e l'Architettura , 2008,
Abstract: The present item is about the contemporary manage and employment of Italian commercial structures, from a general description of different commercial areas to urban safety strategies. The “urban walkway” in analyzed and observed as an urban space recapture process and awareness. Il contributo tenta di porre luce su alcuni aspetti di gestione ed utilizzo delle strutture commerciali italiane, partendo da una breve descrizione delle caratteristiche ordinarie di queste costruzioni, per affrontare il tema (assai delicato e attuale) della sicurezza urbana nelle aree adiacenti agli esercizi stessi. Il percorso pedonale e l’azione del “camminare” vengono analizzati e interpretati come metodo di riappropriazione dello spazio urbano e della consapevolezza della città, divenendo genesi di senso di territorialità.
Il luogo chiuso della sicurezza  [cached]
Roberto Escobar
Scienza & Politica : per una Storia delle Dottrine , 1994, DOI: 10.6092/issn.1825-9618/2979
Abstract: Il luogo chiuso della sicurezza
Dos lugares: cidade e imaginário religioso
Amauri Carlos Ferreira,Yonne Grossi
Horizonte : Revista de Estudos de Teologia e Ciências da Religi?o , 2009, DOI: 10.5752/547
Abstract: Dois temas atravessam este artigo: cidade e imaginário religioso. Como pressupostos referenciais trabalha-se a problemática do espa o e dos lugares. De sua intera o emerge a origem da Igreja, o contexto da forma o católica brasileira e sua inscri o no campo do imaginário. Palavras-chave: Cidade; Imaginário religioso; Espa o/lugar; História. ABSTRACT This article comprises two themes: the city and the religious imaginary, approached with basis on the concepts of space and places. From their interaction emerge the origin of the Church, the context of Brazilian catholic background and its insertion in the field of the imaginary. Key words: City; The religious imaginary; Space/place; History.
La sicurezza stradale in Puglia: stato di fatto e ipotesi di intervento Road Safety in Puglia Region
Pierpaolo Bonerba
TeMA : Journal of Land Use, Mobility and Environment , 2009, DOI: 10.6092/1970-9870/70
Abstract: L’articolo, partendo da una descrizione delle attività e delle principali funzioni del Centro Regionale di Monitoraggio della Sicurezza Stradale CReMSS della regione Puglia, vuole fornire un quadro sullo stato della sicurezza della rete stradale pugliese. In particolare lo studio vuole evidenziare le criticità e i punti di forza del caso della Puglia, mettendo in evidenza il sistema di interventi messi in atto e programmati. Il CReMSS, istituito con la legge regionale 18/2004, rappresenta uno strumento di raccolta e di analisi dei dati sull’incidentalità al fine di indirizzare le politiche e gli interventi in materia di sicurezza stradale, così come previsto nel Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (PNSS) legge 144/99. Le azioni del centro sono prevalentemente orientate al coordinamento e al raccordo con altri centri di monitoraggio (comunali, provinciali e nazionali) in modo da assicurare un’integrazione delle basi conoscitive e valutative del fenomeno incidentalità viaria e con tutti gli enti, le scuole di ogni ordine grado, e le realtà del privato sociale per diffondere i saperi e condividere le buone pratiche in materia di sicurezza stradale. The increasing amount of traffic on the Italian road system and the number of road accidents has put the attention of the road safety problem at European, National and Regional levels. The Italian Govern with the National Plan of Road Safety (PNSS 1999) defined the strategies for road safety and to reduce road accidents. The Puglia Region with the Regional Law 18/2004 instituted the Centre for Monitoring Road Safety (CReMSS), whose issue is to collect data about road incidents and accidents, to define potential risks and to improve road infrastructure. The CReMSS has defined an integrated monitoring centre for road safety and accident prevention, and constitute a central resource and information management centre. The main Puglia Region strategy on road safety is roads safer for everyone and the key targets is to reduce the number of people killed or seriously injured in road accidents. The Cremss publishes reports on road safety issues and detailed statistics on Puglia Region road traffic. CReMSS is also involved in road safety publicity campaign and surveys that monitor attitudes to key road safety issues. The present situation in Puglia region demonstrates an allarming situation as from 2006 the number of accidents has not reduced, and from the 2000 the number of accidents almost duplicates (from 5.883 in 2000 to 11.776 in 2007); the number of people killed went from 374 to 366 and the number of people in
L’esperienza delle riviste di “diritto matrimoniale” in Italia (1934-1968) e la partecipazione degli ecclesiasticisti e canonisti  [cached]
Maria d'Arienzo
Stato, Chiese e Pluralismo Confessionale , 2011,
Abstract: Contributo destinato alla pubblicazione negli Atti del Convegno sul tema “Laicità e dimensione pubblica del fattore religioso. Stato attuale e prospettive”, organizzato dall’A.D.E.C. (Bari, 17-18 settembre 2009) ed, inoltre, alla Rivista “Diritto e Religioni”. SOMMARIO: 1. Premessa – 2. La “Rivista di diritto matrimoniale italiano e dei rapporti di famiglia” (1934-1954) – 3. La “Rivista del diritto matrimoniale e dello stato delle persone” (1958-1968) – 4. Conclusioni.
Audit di Sicurezza
Matteo Boschini,Enrico Cavalli
Bollettino del CILEA , 2007, DOI: 10.1472/bc.v107i0.1361
Abstract: CILEA presents its new Security Audit Service which follows ISO 27001 and ISECOM OSSTMM templates. Il CILEA propone un nuovo servizio di Audit di Sicurezza ispirato alle norme ISO 27001 e ISECOM OSSTMM.
Page 1 /100
Display every page Item


Home
Copyright © 2008-2017 Open Access Library. All rights reserved.